Eventi Food

Che riso è? Nuovo laboratorio alla Fiera del Riso

fiera del riso

Ospite al Teatro del Gusto, il nuovo Laboratorio sul riso arriva in Veneto, a Isola della Scala, dove si è tenuta la 51esima edizione della Fiera del Riso.

Sono passati tre anni dalla mia prima visita ad Isola della Scala, ricordo che avevo sentito parlare di una fiera dedicata al riso, ma non avevo nemmeno idea di cosa avrei trovato: 7 padiglioni, 150 espositori, 500.000 in un mese di fiera, 7 giorni su 7. Numeri impressionanti se pensiamo che il 90% del riso italiano si coltiva in Piemonte e Lombardia. Ma si sa, i veneti sono grandi lavoratori e in mezzo secolo hanno messo in piedi la più grande manifestazione italiana dedicata al riso. Qui si celebra l’IGP Nano Vialone Veronese, ma si lascia ampio spazio ad altri tipi di riso, dal famoso Carnaroli ai nuovi risi neri e rossi coltivati a pochi chilometri da Verona, ma anche alcune varietà riscoperte del passato, come il Vialone Nero, padre del Vialone Nano.

Io sono stata ospite insieme a Massimo Biloni, fondatore di Acquaverderiso, la società di “Sommelier del Riso” con cui collaboro, al Teatro del Gusto, uno spazio in fiera dedicato a blogger, chef, ricercatori, scrittori, giornalisti e sommelier per raccontare il riso. Sabato 7 Ottobre abbiamo presentato il nuovo Laboratorio di Acquaverderiso dal titolo “Il riso è tutto uguale? Scopri che riso è!”, un modo per raggiungere un pubblico più di appassionati di riso, che non per forza lavorano nel settore risicolo, ma semplicemente vogliono imparare qualcosa di più su questo cereale. Abbiamo portato dei mazzetti per mostrare quanto i risi siano diversi già in campo e alcuni campioni di riso integrale, bianco, nero e rosso, raccontandone le caratteristiche e i diversi usi in cucina. Non una lezione, ma un racconto interattivo con le persone del pubblico, coinvolte dalla fantastica Serena Codognola, in arte Chez Morandi: definirla food blogger è poco, per tutta la sera ha moderato l’incontro con simpatia e calore, mentre cucinava e spiegava la ricetta a base di riso Nero Beppino e rosso Rosetta. Sono certa che sarete curiosi di conoscere l’origine di due nomi così bizzarri per delle varietà di riso, ma mi riservo queste informazioni per il prossimo post!

Il laboratorio si è così chiuso con un’ottima degustazione di riso nero e rosso, saltato con cipolle caramellate e verdure: non una vera e propria degustazione da sommelier, ma piuttosto da buongustai 🙂

Un grazie di cuore a Davide Mantovani, ideatore e organizzatore del Teatro del Gusto, per averci invitato in questa grande occasione parlare di riso!

collage foto fiera

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Commenti*