Ricette, Risotti

Costardi’s condensed tomato rice – Risotto al pomodoro da gustare in lattina in omaggio ad Andy Wharol

Il Costardi’s Condensed tomato rice è un particolare risotto al pomodoro, creato appunto dai fratelli Christian e Manuel Costardi del Ristorante Cinzia a Vercelli, che viene servito in lattina. Un omaggio alla Pop Art di Andy Wharol, ma anche un modo diverso di gustare un piatto della tradizione piemontese, che ne esalta il sapore con quel pescare verso il fondo per raggiungere con il cucchiaio il cuore di basilico e limone.

Abbiamo preparato il risotto al pomodoro durante la seconda puntata del corso di cucina organizzato dalla delegazione FAI di Vercelli  e devo dire che è stata una faticaccia.
Intanto gli chef hanno dichiarato che il risotto dev’essere costantemente girato: “Non bisogna mai trascurarlo, un po’ come una donna”, ha puntualizzato Christian. Bisogna creare un 8 mescolando in padella in modo che i chicchi di riso non si attacchino.
La mantecatura finale poi va fatta facendo saltare il risotto direttamente in padella, senza l’ausilio di un cucchiaio: diciamo che se lo prepari a casa per un paio di persone non ci sono problemi (se non un eventuale imbrattamento di muri e fornelli), ma avete presente cosa significhi far saltare 3 kg di risotto?!

Guardate questo video e capirete anche voi perché quello chef è un mestiere per lo più da uomini…

Costardi’s Condensed tomato rice – Risotto al pomodoro

Ingredienti per 4 persone

320 g riso Carnaroli
1 cucchiaino di cipolla tritata
1 cucchiano di olio di semi
Vino bianco secco per sfumare
brodo vegetale q.b.
30 gr di burro
Grana Padano
300 gr di passata di pomodoro*
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla rossa
olio extravergine di oliva
sale di Cervia
scorza di limone tagliata al coltello
pesto di basilico*

Preparazione

Christian e Manuel utilizzano il riso Carnaroli della riseria Gli Aironi di Lignana, selezionato accuratamente dagli chef perché tenga la cottura.

Christian Costardi presenta il riso Carnaroli
Christian Costardi presenta il riso Carnaroli

Tritate la cipolla con un mixer e aggiungervi l’olio di semi. Mettetela in una padella calda a rosolare e aggiungete il riso, che farete tostare per un paio di minuti. Salate il riso tostato e sfumate con il vino bianco.

Cipolla tritata
Cipolla tritata
Rosolatura della cipolla
Rosolatura della cipolla
Tostatura del riso
Tostatura del riso

Quando il vino si è consumato, bagnatelo con il brodo vegetale caldo e continuate a mescolare formando un 8. Verso metà cottura, aggiungete la passata di pomodoro ed eventualmente altro brodo vegetale, fino a cottura ultimata. A fuoco spento, mantecate con burro e Grana Padano.

Girare il risotto in padella formando un 8
Girare il risotto in padella formando un 8
Aggiungere la passata di pomodoro al riso

*Per la passata di pomodoro:

Cuocete la passata di pomodoro con sedano, carota e cipolla tagliati a pezzetti e aggiungete dell’olio extravergine di oliva. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa 4 ore e frullate il tutto.

*Per il pesto:

Selezionate le foglie di un mazzetto di basilico, lavatele e asciugatele. Mettetele in un frullatore insieme con olio extravergine di oliva e pinoli. Aggiungete 1 cubetto di ghiaccio per salvaguardare il colore verde brillante del basilico.

A questo punto potete procedere con la presentazione del piatto: mettete sul fondo della lattina (o del piatto) un cucchiaino di pesto e spolverate con la scorza di limone.

Tritare la scorza di limone al coltello per preservarne gli oli essenziali
Tritare la scorza di limone al coltello per preservarne gli oli essenziali
Aggiungetevi sopra il riso e terminate nuovamente con pesto e scorza di limone.
Il risotto al pomodoro, o meglio il Costardi’s condensed tomato rice, è pronto per essere gustato.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your name *

Your website *

Commenti*